Gli ultimi articoli

Seguici sui nostri canali social

Title Image

Blog

Home  /  Gare   /  Nazionali Silver 2020: splendida conclusione di un anno da ricordare!

Nazionali Silver 2020: splendida conclusione di un anno da ricordare!

Un bottino ricchissimo, quello conquistato dalla Concordia ai Nazionali Silver 2020, che si sono svolti a Rimini dal 4 all’8 dicembre scorsi:

18 Podi

9 Titoli Nazionali

5 Argenti

4 Bronzi

E dire che fino a pochi giorni prima lo staff societario è stato in dubbio sull’ opportunità o meno di partecipare alla gara, in un periodo dominato dalla paura del Covid e dall’ansia.

Ma ci è bastato entrare una sera in palestra, e vedere le ginnaste che si stavano allenando, che “macinavano” esecuzioni di esercizi uno dietro l’altro, senza sosta, alla ricerca della performance sempre migliore, per poter arrivare preparate su quella pedana “Nazionale”, per non avere più dubbi: quelle ragazze, quelle bambine, meritavano di avere la loro occasione, dopo tanto impegno.

E così, l’avventura è iniziata. La Concordia è partita, direzione Rimini.

Il primo “equipaggio” è partito venerdì, 4 dicembre, sotto la neve, la prima neve d’inverno.

Poi, via via, sono partiti tutti gli altri, per scendere in pedana nelle varie giornate.

E così, l’ultima gara del 2020, di questo anno così terribile per il mondo, ma memorabile per la nostra Società, ci ha portato, ancora una volta, emozioni e gioie senza fine.

Si è iniziato, sabato, con le individualiste del Livello LD, Junior 1: Adele Cammilli, Caterina Perono Biacchiardi e Giulia Maggio.

Nel Campionato Individuale, ogni ginnasta presenta due esercizi, con due attrezzi diversi. Viene compilata una classifica per “Specialità”, cioè per attrezzo, ed una “All Around”, nella quale vengono sommati i punteggi di entrambi gli attrezzi, per assegnare il titolo di Campionessa Assoluta della categoria.

E le “Concordine” hanno trionfato: Adele, che ha gareggiato con fune e clavette, eseguendo gli esercizi con grande sicurezza, precisione ed espressività, ha conquistato l’Oro in entrambi gli attrezzi, aggiudicandosi il titolo di Campionessa Nazionale J1 LD alla fune, alle clavette e, col punteggio totale di 25.200 nell’All Around, anche il titolo di Campionessa Assoluta J1 LD.

Il secondo titolo Nazionale è andato a Giulia, che ha gareggiato con palla e nastro, ottenendo l’Oro ed il Titolo di Campionessa Nazionale LD J1 al nastro, ed il Bronzo alla palla. Anche per Giulia due prove splendide, con esecuzioni sicure ed espressive.

A Caterina sono andati due Argenti: nel cerchio, dove per soli 0,025 punti ha mancato l’Oro, e nel nastro, in una prova che ha evidenziato le sue doti di eleganza e ne ha confermato la costante crescita.

Terminata la gara Individuale, il nostro “Trio di Assi” si è spostato in un altro padiglione, per gareggiare nel Campionato di Serie D, per la categoria Junior/Senior. E qui hanno trionfato.

Come da programma, hanno presentato un esercizio collettivo con i cerchi, eseguito dalla squadra al completo, un esercizio in successione con palla e nastro, affidato a Giulia e Adele e, per chiudere, una prova individuale, eseguita ancora da Adele alle clavette.

Prime a scendere in pedana delle tredici squadre in gara, hanno eseguito una gara di altissimo livello, conquistando con la somma dei loro esercizi lo splendido punteggio di 37.750, che è rimasto imbattuto fino al termine, e che ha regalato loro il 1° gradino del podio , il Titolo di Campionesse Nazionali Serie D LD – J/S, ed una gioia immensa.

Una conferma del momento “d’oro”, sotto tutti i punti di vista, che stanno vivendo queste tre giovani ginnaste, già Campionesse Regionali di Serie D, e dell’ottimo lavoro portato avanti dalle loro allenatrici, Clara Shermer e Selene Osti.

Domenica, nel Livello LC, sono scese in pedana Andrea Bono, categoria Junior 3, con gli esercizi alla palla ed al nastro. Nella palla, suo “cavallo di battaglia”, Andrea si è piazzata al 4° posto su 25 atlete, mancando il podio per soli 0,025 punti, mentre nel nastro ha ottenuto il 5° posto, in una gara molto combattuta, dove sono stati i centesimi a fare la differenza tra le varie posizioni della classifica.

Ma la giornata si è conclusa ancora con un podio per la Concordia: a conquistare il Bronzo al Corpo Libero nelle Allieve 1 (classe 2011), è stata la giovanissima Zoe Nicolini, alla sua prima esperienza in un Campionato Nazionale, con un esercizio preciso e convincente. Nel secondo attrezzo, la fune, Zoe si  è piazzata al 5° posto, confermando le sue ottime potenzialità per il futuro.

Lunedì, nel Livello LB, i numeri delle partecipanti sono stati altissimi, ed è stato difficile guadagnare posizioni nella parte alta della classifica.

Sono scese in pedana Adriana Bono per le A4, e le giovanissime Zoe Gamba e Beatrice Zanella, con gli esercizi a corpo libero e al cerchio. Complici un po’ di emozione e di ansia per questa prima competizione su una pedana Nazionale, ci sono stati alcuni errori, ma le ginnaste hanno sicuramente fatto tesoro di questa esperienza significativa, che le ha portate a confrontarsi con atlete provenienti da tutta l’Italia.

Martedì, ultima giornata di gara, dedicata al Livello LA, nuove indicibili emozioni.

Le prime a scendere in pedana sono state Martina Cicero e Matilde Cammilli: 18 anni appena compiuti Martina (categoria S2), 16 anni Matilde (S1), entrambe alla loro ultima gara. Dopo questa, l’addio alla pedana, ma il proseguimento come allenatrici.

E non poteva esserci conclusione più bella della loro carriera agonistica.

Martina presenta due splendide prove al Corpo libero e alla palla, e con il 1° posto All Around conquista il Titolo di Campionessa Italiana S2 e l’Oro sia al Corpo libero che alla Palla.

Matilde sale sul 2° gradino del podio nell’All Around, ed è quindi Vice-Campionessa Italiana S1, mentre conquista l’Oro col suo “pezzo forte”, un esercizio alla palla sulle note di Michael Jackson, che lei interpreta perfettamente, ed il Bronzo al Corpo libero.

Tocca poi alle A3, Valentina Araujo e Sabrina De Marco, entrambe al loro esordio su una pedana Nazionale. Ginnaste in gara, 65.

L’emozione fa lo sgambetto a Valentina, che paga salato qualche errore commesso, ma si classifica comunque al 15° posto alla palla.

Sabrina, superato con un piccolo errore l’esercizio alla palla, che la ferma in 16^ posizione, fa poi una bella prova al Corpo libero, che la porta dritta sul 3° gradino del podio, con la sua prima medaglia di Bronzo Nazionale.

Si torna nella categoria delle più giovani con Marta Tarasco, che gareggia nelle A1, e che deve confrontarsi con ben 130 ginnaste: ma Marta non si lascia intimidire da questi numeri, e agguanta uno splendido Bronzo alla palla, mentre al Corpo libero è 22^.

A seguire, la categoria A3, dove sono Matilde Frazzetta ed Angelica Tramontana a difendere i colori della Concordia. Ginnaste in gara, 79.

Ed è, ancora una volta, podio! “Frazzi” (come Matilde viene affettuosamente chiamata dalle compagne) ci regala l’ultimo Bronzo di questa splendida avventura, nella Specialità Palla, è al 6° posto nell’All Around e 14^  al corpo libero.

Angelica, entrata da meno di un anno nel settore agonistico, è 5^ nell’All Around, 5^ al Corpo libero e 10^ alla palla.

Ed infine, nel tardo pomeriggio di martedì, tocca a Irene Cologna, J2, mettere la parola fine a questa lunga competizione. Irene, con una bella prova, si colloca all’8^ posto nell’All Around, mentre è 9^ sia alla palla che al corpo libero. Anche per lei, questo è l’addio alla pedana.

Felici, anche se provate da questa “tre giorni” di gara, le allenatrici Elisa Vettori e Martina Brosio.

Martedì si torna a casa, con il cuore pieno di emozioni e la mente piena di bei ricordi.

Ricordi di gare, di vittorie, di podi conquistati ma, soprattutto, di momenti unici di amicizia, i più preziosi da portare con sè.

Sorry, the comment form is closed at this time.