Gli ultimi articoli

Seguici sui nostri canali social

Title Image

Blog

Home  /  Home page   /  #Distantimaunite.3

#Distantimaunite.3

Anche oggi incontriamo, virtualmente, una della nostre ginnaste: Elisabetta.

Elisabetta, 12  anni a giugno, ha iniziato la ginnastica ritmica quando era piccolissima: aveva solo 4 anni.

Da allora, sono passati ben otto anni, e lei è sempre più appassionata.

 Grandissima lavoratrice, non si risparmia mai negli allenamenti, ed anche ora, a casa, non pensa certo a mollare!

Il 2019 l’ha vista salire più volte sul podio delle gare a cui ha partecipato, sia come individualista che in squadra: Argento nel Campionato di Squadra Regionale Gold Allieve, Oro e Titolo di Campionesse Regionali nel Campionato di Insieme Gold, Bronzo nel Campionato Individuale Gold Allieve, partecipazione alle Finali Nazionali del Campionato di Squadra e di Insieme! Bellissimi risultati.

Il 2020 si presentava ricco di novità e di aspettative per lei: la Concordia ha partecipato, con brillanti risultati, alle prime due Prove del Campionato di Serie C, dove Elisabetta, una delle  poche Allieve  in gara, ha presentato due esercizi in ogni prova. C’era molta attesa per la 3^ Prova, che avrebbe dovuto svolgersi a Bolzano due settimane fa, ma purtroppo ora tutto è fermo…

Non si ferma però la nostra giovane ginnasta, che ci racconta come trascorre questo periodo di pausa forzata.

Eccomi qui, in questo periodo di quarantena.

Anche se so che è necessario questo stop, la palestra mi manca veramente tantissimo, mi mancano le mie compagne, le mie allenatrici, e anche Sergio (Consigliere-tuttofare-onnipresente dispensatore di ghiaccio, cerotti e quant’altro occorra – n.d.r- .) che ci guarda rimanendo lì anche per ore.

Rimanere a casa senza mai uscire inizia a essere pesante, mi annoio e comincia a mancarmi anche la scuola, ma la palestra di più, perché ormai fa parte della mia quotidianità.

Per fortuna mi viene incontro la tecnologia, ed è così che posso messaggiare e videochiamare le mie compagne ma soprattutto è così che Sele e Cla (le istruttrici) ci mandano i programmi di allenamento.

La mia camera si è trasformata in una palestra: tappetino, attrezzi e musica, che anche se non è quella delle mie esecuzioni, mi tiene compagnia durante l’allenamento.

Spero che questa situazione si risolva presto e nel migliore dei modi, soprattutto per tornare a riabbracciarci.”

Insieme ad Elisabetta, tutti noi lo speriamo, e intanto… #restiamoacasa!

Sorry, the comment form is closed at this time.