Gli ultimi articoli

Seguici sui nostri canali social

Title Image

Blog

Home  /  Gare   /  CAMPIONATO NAZIONALE D’INSIEME GOLD

CAMPIONATO NAZIONALE D’INSIEME GOLD

Folgaria, 3 luglio 2021. Campionato d’Insieme Gold.

Ci siamo inerpicati sulle montagne verdeggianti del Trentino e siamo arrivati quassù. Ginnaste, tecniche, genitori, dirigenti: dopo un anno e mezzo, finalmente il pubblico può tornare nei palazzetti, a scaldarli con il tifo, a renderli più vivi con le emozioni. E noi siamo partiti, allegri e “caciarosi”, felici di poter finalmente condividere quello che da più di un anno vedevamo solo su uno schermo.

 

Il Campionato d’Insieme Gold è in assoluto il più bello della stagione agonistica: lo spettacolo di tutte queste ginnaste, emule delle nostre fantastiche “Farfalle Azzurre”, che si cimentano in una gara con cinque attrezzi, inventando lanci, riprese, collaborazioni, maestrie e tutto ciò che si può fare, purchè sia sempre più originale e rischioso, tengono il pubblico con il fiato sospeso.

Sulla pedana del Palaghiaccio di Folgaria sono scese 132 squadre, provenienti da tutta l’Italia, per contendersi il Titolo Italiano delle categorie Allieve, Giovanile ed Open.

E noi c’eravamo. A questo importante appuntamento la Concordia ha partecipato nella categoria Open (ginnaste Junior e Senior), con la squadra formata da Adele Cammilli, Jessica Cata, Elisabetta Digitali, Giada Papasergi ed Aurora Sabattini. Una squadra giovane (quattro Juniores ed una sola Senior), ma determinata e combattiva, che si è messa in luce già nella fase regionale, piazzandosi ai piedi del podio e conquistando il pass per il Nazionale.

A Folgaria le giovani Concordine sono scese in pedana con le 54 squadre Open italiane ammesse dopo le selezioni regionali, con l’esercizio ai 5 cerchi.

Il programma tecnico prevede una gara di Qualificazione ed una Finale, in cui gareggiano le prime 12 squadre classificate nella fase di qualificazione. Una gara che si presentava difficile: alto il numero delle partecipanti, tra cui spiccavano nomi famosi, di Società plurititolate, che vantano ginnaste di livello nazionale, squadre che “storicamente” tendono a salire  i gradini del podio.

La squadra della Concordia non si è lasciata però intimidire da “cotanta schiera”: Adele, Aurora, Elisabetta, Giada e Jessica sono riuscite a mantenere la concentrazione, sono scese in pedana determinate e convinte, ed hanno eseguito con sicurezza e precisione il loro esercizio, complesso e originale, ricco di lanci e passaggi difficili e rischiosi, dando il meglio di sé stesse.

 

Poi, momenti interminabili ad aspettare l’uscita del punteggio. E infine, la felicità incontenibile di tutti: 20.050!

Un punteggio mai raggiunto prima, in nessuna gara, un punteggio “da grandi”.

Un punteggio che dice che quell’esercizio non è solo bello, come possiamo vederlo noi del pubblico, ma è anche bello tecnicamente, è stato eseguito molto bene, è un gioiello di valore!

È un risultato che va oltre le nostre aspettative, che ci proietta ai primi posti della classifica, e che ci permetterà di rimanere al 15^ posto, lasciando alle nostre spalle squadre “storiche” ed accorciando notevolmente le distanze rispetto alle squadre che ci precedono in classifica.

Non entriamo nella rosa delle 12 finaliste, ma ci arriviamo molto, molto vicini. E, considerato che siamo arrivati a questo risultato con un lavoro svolto in un tempo abbastanza limitato, iniziato solo dopo la conclusione del Campionato di Serie C, non possiamo che essere tutti super-felici di questo 15° posto su 54 squadre!

Sono felici infatti le nostre cinque instancabili “farfalline”, sono felici le allenatrici Clara Shermer e Selene Osti, che si sono lanciate in questa impresa  circa tre mesi fa, con quel pizzico di incoscienza che dà più gusto alle cose belle, con l’appoggio esterno, allegro e prezioso, della tecnica federale Sonia Landolina.

Un’esperienza importante, non solo dal punto di vista sportivo, ma anche dal punto di vista umano: nuovi legami di amicizia si sono creati, qualcosa di bello e grande che durerà nel tempo, legato indissolubilmente al ricordo di quello che sarà per sempre “IL NOSTRO PRIMO 20”!

 

 

 

Sorry, the comment form is closed at this time.